• Pavia:

Anno nero per i tartufi, prezzi alle stelle anche in Oltrepò

La luna propizia ha portato poche novità. Il 2017 si conferma un anno davvero nero, almeno finora, per i tartufi e le quotazioni dei pregiatissimi tuber magnatum pico, di cui l’Oltrepo è di solito ricchissimo, raggiungono cifre da capogiro. Anche oltre 5000 euro al chilo per i pezzi più importanti di bianco. E così tra un giro e l’altro, spesso a vuoto, tra boschi e campagne in compagni di un fidato amico a quattro zampe, c’è chi, come Antonio Moroni, oltreche sindaco di Casatisma, decano dei tartufai dell’Oltrepo, si è inventato un’attività artigianale per stare sempre in contatto con la sua passione, 365 giorni all’anno. Nel caso specifico, costruire zappette, l’inseparabile utensile degli appassionati già utilizzato nei secoli scorsi in queste zone ai piedi delle colline, come testimoniato da alcuni ritrovamenti come quello che vi abbiamo appena mostrato. Una curiosità in un universo come quello della cerca del tartufo che presto, con le sue tradizioni e i suoi riti, potrebbe diventare patrimonio immateriale dell’unesco. Moroni Pochi lo sanno, ma il territorio dell’oltrepo pavese, sia la parte collinare che quella pianeggiante, non solo è ricco di questi frutti dei boschi ma è stato anche la terra in cui il botanico Carlo Vittadini primo vero studioso del tartufo, a metà 800 descrisse e catalogò la maggior parte delle specie oggi conosciute nella sua Monographia Tuberacearum. È per questo che nel nome scientifico di moltissime specie troviamo il suo nome. Il nero pregiato Melanosporum Vittadini, quello invernale il Brumale Vittadini e via così”. Una storia insomma di cui andar fieri, ma poco sfruttata a livello di marketing territoriale. Moroni Tornando all’artigianato, Antonio, ha sviluppato una tecnica molto raffinata per la costruzione dei suoi utensili, anche se la sua “industria”, per così dire, col marketing ha poco a che fare. Se si vuole una delle sue creazioni infatti non c’è altro modo che....farselo amico, forse poi la sia avrà in regalo.