• Pavia:

Violenza sessuale sulla figlia minorenne, muratore condannato a 10 anni

I giudici del tribunale di Pavia hanno condannato a dieci anni di carcere un muratore di 34 anni per violenza sessuale. L'uomo per anni aveva abusato della figlia minorenne della compagna, senza che la madre lo scoprisse. L'uomo era anche un violento e spesso picchiava entrambe. L'intera vicenda era stata scoperta a marzo di quest'anno, quando la ragazza è stata ricoverata al Policlinico San Matteo. I medici avevano scoperto i segni delle violenze e la minorenne aveva quindi raccontato quanto avveniva tra le mura domestiche. Il 34enne era stato arrestato e portato in carcere, venendo poi processato con il rito abbreviato. Oggi è arrivata per lui la condanna.