• Pavia:

Portalbera, oltre alla chiesa si restaureranno anche alcune opere

Dove l’Appennino tocca il po sorge una piccola chiesa dal passato illustre, quella di Portalbera, su cui si è riaccesa l’attenzione. Oltre ai lavori sulla facciata avviati nei mesi scorsi dalla parrocchia, anche alcuni dipinti all’interno verranno presto restituiti all’antico splendore grazie all’interessamento del Lions Club Broni Stradella. Maurizio Gramegna, biologo con la passione della storia del suo paese, è il responsabile dell’intervento promosso dall’associazione.

Come testimonia la ricchezza di opere d’arte e arredi della chiesa, Portalbera può vantare un passato davvero importante. Il vescovo di Pavia, a partire dal 1200, ne fece la sua residenza di campagna e la zona fu a lungo contesa tra Piacenza e Pavia, oltre essere punto di attraversamento lungo la via Francigena. Storie divine, come quelle dei due miracoli che si racconta siano avvenuti qui durante la traslazione di San Colombano, e terrene che, sabato alle 16, saranno al centro delle visite guidate promosse dal Lions Club.