• Pavia:

Stradella, raccolta rifiuti “porta a porta” in tutta la città dal 2018

Raddoppiare la differenziata in tre anni. L’obbiettivo ratificato giovedì sera dal consiglio comunale di Stradella è ambizioso ma soprattutto non più prorogabile visto che oggi la raccolta differenziata è ancora ferma al 35% e l’obiettivo del 65% in base alle prime indicazione di Bruxelles doveva essere raggiunto già nel 2012, 5 anni fa. Come? Con una piccola rivoluzione che inizierà a gennaio.

La raccolta porta a porta, fino ad oggi sperimentata solo in un quartiere, verrà estesa a tutta la città, ad esclusione di 300 famiglie residenti in periferia che continueranno ad utilizzare i cassonetti. Sono invece 5mila le famiglie interessate dal nuovo metodo di raccolta, 4 mila in centro e 1000 nei quartieri Badia e San Zeno, dove negli ultimi anni era stata avviata una sperimentazione.

Abbiamo incontrato il sindaco Maggi che fa il punto sulle novità che tra pochi mesi riguarderanno oltre 10mila cittadini.