• Pavia:

L’Università sponsor della Cremonese: e i tifosi Azzurri protestano…

E' una di quelle notizie che, se non interessasse il mondo del pallone, non creerebbe particolari problemi. Eppure la convenzione siglata tra l'università di Pavia e la Cremonese, formazione che milita nel campionato di serie B, ha già scatenato le proteste di una buona parte del tifo locale. Sulle maglie dei Grigiorossi, a partire dalla prossima trasferta a Vercelli, comparirà infatti il logo dell'ateneo pavese: una novità frutto proprio di quella convenzione (a costo zero) che tra i vari punti prevede anche il rafforzamento della collaborazione con i corsi di Sciente Motorie e Management dello Sport. Ma per i tifosi pavesi, che sui social network si sono scatenati con commenti decisamente poco educati, si tratta dell'ennesimo affronto a una realtà calcistica, quella Azzurra, che soffre ancora per il fallimento della gestione cinese. L'idea di vedere le maglie della Cremonese sponsorizzate dall'Università di Pavia, per molti, è una mancanza di rispetto alla formazione locale, che ora milita in serie D e che è storicamente una rivale dei Grigiorossi. E poco importa, per i tifosi, che l'ateneo pavese abbia da decenni un rapporto significativo con la città di Cremona e che il ritorno di notorietà sarà importante a livello nazionale: al cuore, in questo caso quello azzurro, non si comanda...