• Pavia:

Vigevano, camion carico di bici (probabilmente rubate) fermato dalla Polizia Locale

Una dozzina di bici, di dubbia provenienza, probabilmente rubate. Gli agenti di Polizia Locale di Vigevano le hanno trovate nel cassone di un camion fermato nella tarda serata di mercoledì. Un normale controllo nel corso di un giro di perlustrazione: la pattuglia ha notato un mezzo sospetto e gli operanti hanno deciso che era meglio alzare la paletta. Il grosso furgone ha accostato a lato strada, nella parte di corso Brodolini che porta verso l’incrocio con corso Pavia. Dalla cabina sono scesi due uomini di origine nordafricana, a cui è stato chiesto di aprire il portellone. Nel vano si sono trovate le bici, di cui i cittadini stranieri non riuscivano a spiegare la provenienza. Gli agenti di Polizia Locale, che hanno chiamato a rinforzo anche le pattuglie di carabinieri e Polizia di Stato, hanno scaricato le bici dal camion e le hanno requisite per maggiori controlli. Nelle scorse ore sono stati quindi avviati gli accertamenti: ci sono fortissimi sospetti che le biciclette siano provento di furto, ma dimostrarlo è più difficile. Intanto sono da accertare le eventuali responsabilità dei fermati, che sostengono di averle acquistate, seppure non sembrano in grado di poterlo dimostrare. Dal comando di via San Giacomo si stanno incrociando le caratteristiche delle bici recuperate con le ultime denunce di furto. Non è escluso che nei prossimi giorni non si arrivi alla pubblicazione di un avviso pubblico per il loro riconoscimento.