• Pavia:

Pavia, maxi operazione dei Carabinieri nella serata della movida

Una decina di pattuglie che hanno portato a termine centinaia di controlli e ispezioni. Maxi operazione dei carabinieri nella notte della movida a Pavia e in provincia. Gli uomini del comando provinciale hanno pattugliato le uscite dei caselli autostradali e le principali vie di accesso al centro storico. Assieme ai dipendenti dell’Ispettorato del Lavoro si sono poi dedicati a una serie di accertamenti nei locali: tre titolari di altrettanti bar di piazza della Vittoria sono stati denunciati a piede libero per diverse irregolarità amministrative, che vanno dal mancato rispetto delle norme in materia di formazione per la sicurezza sul lavoro, all'assunzione di personale in maniera irregolare. Alla fine i carabinieri hanno elevato sanzioni, nei 3 locali, pari a 90 mila euro. Nel corso dei controlli sono state identificate 250 persone, molte già note alle forze dell'ordine. I militari hanno denunciato un ragazzo di Stradella sorpreso con un punteruolo da 15 centimetri, altri due giovani -un italiano di Montù Beccaria e un albanese senza fissa dimora, perchè trovati a passeggiare per Stradella nonostante fossero stati colpiti da un foglio di via. I carabinieri hanno anche arrestato un pregiudicato di Rozzano perchè trovato all'esterno della comunità di recupero alla quale era stato affidato. L'uomo, responsabile di una rapina a mano armata nei mesi scorsi, è stato portato in carcere a Pavia dove dovrà scontare una pena di cinque anni e un mese.