• Pavia:

30enne ucciso appena uscito dal bar a Garlasco, fermato il killer

Un italiano di 30 anni residente in Lomellina è stato ucciso a colpi d'arma da fuoco nei pressi di un bar in piazza Unità d'Italia a Garlasco attorno alle 18 di lunedì. Secondo le prime informazioni il killer, un 40enne che vive in paese, sarebbe già stato arrestato dai carabinieri mentre era in fuga ad Abbiategrasso. Ancora ignoto il movente, tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti c'è quella del delitto passionale ma ancor più accreditata la pista dei dissidi maturati nell'ambito della criminalità organizzata: vittima e assassino erano entrambi pregiudicati ed erano già stati arrestati dai carabinieri nell'ambito di alcune operazioni come "Alba nostra" e "Cave canem", per spaccio di droga e favoreggiamento della prostituzione. La vittima stava uscendo dal Ciccio's pub in piazza ed è stata raggiunta e freddata con un colpo d'arma da fuoco al petto. Il 30enne non sarebbe morto sul colpo, ma i tentativi dei soccorritori del 118 di salvarlo si sono rivelati purtroppo inutili. Sul posto, oltre ai sanitari, anche i carabinieri della compagnia di Vigevano e dal comando centrale di Pavia.

(notizia in aggiornamento)