• Pavia:

Omicidio Stradella, chiesti i domiciliari per Simone Maddaluno

L’avvocato di Simone Maddaluno ha chiesto gli arresti domiciliari. Il giudice dovrebbe esprimersi in queste ore sulla richiesta riguardante l’aggressore di Pandi Lavdari, il 17 enne rimasto ucciso da una coltellata lunedì pomeriggio a Stradella. Ieri Maddaluno è stato interrogato per due ore in carcere, a Torre del Gallo, dal gip Carlo Pasta. E’ stata confermata la motivazione sentimentale alla base degli screzi fra i due ragazzi. L’assassino ha dichiarato che aveva portato con sé il coltello all’appuntamento con il rivale con l’intenzione di spaventarlo, ma che non voleva ucciderlo. L’accusa per lui rimane quella di omicidio volontario, mentre la sua difesa punta all’omicidio preterintenzionale, sostenendo che l’aggressore non voleva uccidere. Si aspetta intanto di conoscere l’ufficializzazione della data dei funerali, che potrebbero tenersi sabato pomeriggio.