• Pavia:

Pavia, Elena Madama in giunta? Roberto Calabrò (Segr. Pd) apre: “Ci stiamo lavorando”

Il sindaco Depaoli ed il Partito Democratico sono pronti a chiudere il cerchio sulla sostituzione di Davide Lazzari, l’ex assessore alla mobilità dimessosi dopo le accuse di turbativa d’asta. Nonostante le bocche cucite ed il silenzio radio imposto da Depaoli, le voci iniziano a filtrare. Potrebbe essere la consigliera del Pd Elena Madama a riempire la casella rimasta libera in giunta. Un rumor degli ultimi giorni confermato dal Segretario cittadino del Partito Democratico Roberto Calabrò: "Ci stiamo lavorando. Elena Madama può essere un'ottima risorsa ma dobbiamo comunque verificare un po' il passaggio complessivamente tenendo conto del lavoro fatto e delle sensibilità delle persone". Questo il pensiero di Calabrò che ha quindi fornito ulteriori conferme all'ipotesi Madama in giunta: "Verificheremo poi se questa possibilità si potrà concretizzare e verificheremo anche la disponibilità di Elena Madama. Disponibilità che tra l'altro ci ha già dato. E' un passaggio che vedremo però strada facendo".

La disponibilità di massima da parte di Elena Madama - bosoniana proprio come l’ex assessore Lazzari - c’è anche se non è chiaro con quali deleghe. "Faccio parte di un partito in cui credo, valuterò ogni mio impegno per il bene della città", ha spiegato telefonicamente la consigliera democratica. A questo punto il pallino è nelle mani di Depaoli che, tuttavia, avrebbe escluso ad alcuni dei suoi l’ipotesi Madama. Una vicenda ingarbugliata che sarà certamente più chiara nelle prossime ore.

Domani mattina il sindaco incontrerà, uno ad uno, tutti gli assessori per provare a trovare una sintesi sul rimpasto. Con il possibile ingresso di Elena Madama in giunta si dovrebbe procedere infatti ad una piccola redistribuzione di deleghe. La patata bollente è rappresentata dalla mobilità, già rifiutata da Giuliano Ruffinazzi. L’ingrato compito di gestire la viabilità cittadina potrebbe quindi toccare ad Ilaria Cristiani. Voci di corridoio, almeno per il momento.

Ancora qualche ora e le indiscrezioni di palazzo dovrebbero lasciare spazio alle scelte definitive da parte del sindaco.