• Pavia:

Fermato con uno zaino pieno di armi: “Ci sono troppi stranieri a Vigevano”

Teneva in uno zainetto un vero e proprio arsenale di armi bianche: dardi, pugnali, coltelli da cucina, addirittura una mannaia e una roncola. Si aggirava per le campagne di Vigevano, ed è stato fermato dai carabinieri in strada della Tocca, zona cimitero. Si tratta di un operaio di 35 anni, residente in città, che è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere. Ai militari si è giustificato spiegando che preferiva girare armato perché non si sentiva sicuro in virtù del grande numero di stranieri circolanti nel suo quartiere. Le armi sono state sequestrate.