• Pavia:

Rave party a Vigevano: dopo il morto, oggi altri giovani al Pronto Soccorso

Ancora oggi il quadro del 118 segnala una serie di interventi per assistere qualche giovane protagonista del rave party organizzato nel fine settimana alla frazione Sforzesca di Vigevano. Il grande evento è proseguito, nonostante la morte di un giovane. Sabato pomeriggio, lo ricordiamo, un 20enne di Mapello (Bergamo) è morto annegato nel Ticino poche ore dopo essere giunto alla festa non autorizzata. Sul suo corpo deve ancora essere effettuata l’autopsia, dalla quale si contano di ricavare informazioni utili sulle cause della morte. Secondo una prima ricostruzione il giovane si sarebbe immerso in acqua per cercare un po’ di refrigerio, poi non è chiaro se si sia sentito male o se invece sia stato trascinato via dalla corrente. Le indagini sono in capo ai carabinieri. Dopo mezza giornata di pausa, comunque, domenica il rave è ripreso. Un migliaio i partecipanti, che hanno cominciato a sfollare in serata ed ancora lunedì si segnalavano presenza in zona. A tal punto che attorno alle 14 è stato richiesto l’intervento della Croce Azzurra di Vigevano per assistere un 28enne che che è stato trasportato al Pronto Soccorso della città ducale.