• Pavia:

A Vigevano baby gang minaccia i giovanissimi per una manciata di euro

Continue richieste di soldi, e poi le minacce. Quattro ragazzi di 14 anni, tre nordafricani e uno della Costa d’Avorio, sono stati denunciati grazie alle indagini dell’ufficio anticrimine del commissariato di Vigevano con il coordinamento del vice questore aggiunto Anna Leuci. La vittima è un 13enne, il primo episodio era avvenuto a fine maggio in piazza Ducale. Il giovane era stato avvicinato da due dei quattro coetanei, che si erano fatti consegnare due euro ciascuno dopo averlo minacciato. Qualche ora dopo, in cavallerizza, il copione si è ripetuto: ai due iniziali si era aggiunto un terzo ragazzo, che aveva preteso cinque euro. Il quarto aguzzino è entrato in scena in seguito. È un compagno di scuola della vittima, a cui aveva telefonato intimandogli di non denunciare quelli che a tutti gli effetti sono da considerare dei rapinatori, altrimenti lo avrebbero picchiato. Il 13enne ha raccontato tutto alla madre, che è andata a sporgere denuncia alla polizia. Gli agenti hanno sentito alcuni testimoni e i dirigenti delle scuole frequentate dai protagonisti della vicenda, fino ad arrivare all’identificazione e alla denuncia dei giovani indicati come colpevoli.