• Pavia:

“Turisti” del furto in Liguria: i Carabinieri arrestano tre ladri pavesi

Nove raid e diciotto furti realizzati in quattro mesi per la banda specializzata nelle "spaccate". I componenti sono tre pavesi, uno di loro è di origine ligure, che nelle scorse settimane hanno colpito a ripetizione in Liguria, tra Imperia e Savona. Il modus
operandi era sempre lo stesso: i ladri rubavano un’auto, un furgone o un pick up che serviva come “ariete” per sfondare le colonnine dei distributori di benzina, i cambiamonete o i distributori automatici delle tabaccherie. Una volta distrutte le macchinette, i tre
prendevano tutti i soldi e si dileguavano prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. I carabinieri della compagnia di Imperia sono risaliti ai tre malviventi grazie a un lavoro meticoloso, fatto sulle immagini delle telecamere di sorveglianza: i ladri spesso si
muovevano con due mezzi, uno usato per le spaccate, l'altro per la fuga. Proprio quest'ultimo, comparso in alcuni filmati, risultava affittato in provincia di Pavia ed è stato l'elemento fondamentale per la svolta nelle indagini. A finire in manette due fratelli,
Luca e Franco Liberato di 33 e 34 anni, e Massimo Stella, un 32enne originario di Bordighera, tutti con precedenti specifici. I tre dopo l'arresto, effettuato nelle prime ore della mattinata, sono stati trasferiti al carcere di Torre del Gallo: dovranno rispondere
di furto aggravato plurimo e di associazione per delinquere.