• Pavia:

Ha un aneurisma da record, salvato dai chirurghi del San Matteo

Un aneurisma dalle dimensioni record è stato operato con successo al Policlinico San Matteo di Pavia. Il delicato intervento chirurgico è stato portato avanti dai chirurghi vascolari Franco Ragni e Vittorio Arici, che sono riusciti a ripristinare l’aorta di un signore di settant’anni che presentava un aneurisma di ben 19 centimetri, grande cioè quasi quattro volte rispetto alla media. Il rischio era naturalmente quello di romperlo durante l’intervento, cosa che avrebbe comportato gravissimi rischi per il paziente. Grazie all’abilità dei chirurghi, invece, tutto è andato bene e il settantenne, che risiede in zona, è tornato a casa e sta bene. L’uomo si era presentato al pronto soccorso con un dolore e un rigonfiamento in zona addominale, che si era poi scoperto essere causati dall’aneurisma gigante. “Dallo studio della letteratura mondiale – ha dichiarato il professor Franco Ragni – quella del paziente pavese risulta essere una patologia rarissima. Pochissimi al mondo, i casi del genere descritti”.