• Pavia:

Aggredì un ciclista che aveva urtato la sua macchina, denunciato 28enne

Quando il ciclista aveva colpito lo specchietto della sua auto, lui era sceso come una furia e l'aveva aggredito con calci e pugni, mandandolo all'ospedale. Ora la squadra volante della Questura di Pavia lo ha identificato e denunciato per lesioni personali. Il protagonista di questo pomeriggio di follia è un 28enne di origine ucraina che il sette aprile scorso aveva avuto un diverbio con un 62enne in viale Ludovico il Moro, zona città Giardino. Il giovane, al volante della sua auto, si era accorto che il ciclista lo aveva urtato con il manubrio e la sua reazione era stata violentissima. Era sceso dalla macchina e aveva colpito più volte il 62enne, facendolo cadere al suolo. Il ciclista era finito al pronto soccorso del San Matteo con una caviglia fratturata e con ferite al volto, alla testa e al collo. L'aggressore era invece scappato sperando di non essere riconosciuto, ma alla rissa aveva assistito diverse persone. Grazie alle loro testimonianze i poliziotti sono risaliti al 28enne che ora rischia un processo penale e una pesante condanna.