• Pavia:

Corteolona, un nuovo stop al triplicamento dell’inceneritore?

Potrebbe esserci un nuovo stop per l'ampliamento dell'inceneritore di Corteolona. E a renderlo noto è la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Iolanda Nanni che in un'interrogazione ha puntato il dito sulle criticità che presenta il progetto: in particolare,
spiega Nanni, la società non ha tenuto conto della nuova legge regionale, entrata in vigore nel 2016 e con effetto retroattivo, che vieta la costruzione di nuovi inceneritori nell'ambito della Rete Ecologica Regionale. Il progetto di A2A, che pur aveva incassato nel 2013 l'autorizzazione alla VIA (la Valutazione Impatto Ambientale), prevede un allargamento che ricade per il 50% su terreni rientranti proprio nella Rete Ecologica: di fatto, la norma è perfettamente applicabile al caso in oggetto e può venire usata per bloccare l'iter. "Il progetto di A2A così com è va senz'altro rigettato" commenta in una nota la consigliera dei 5 Stelle "senza neanche attendere improbabili esiti di studi sanitari commissionati dalla stessa A2A e condotti in totale assenza di studi epidemiologici su quest'area. A questo punto, il vincolo ostativo della legge regionale costituisce un potente argine all'ampliamento dell'inceneritore, difficilmente aggirabile.