• Pavia:

Violenta il compagno di cella, 30enne condannato a tre anni di carcere

Il tribunale di Pavia ha condannato a tre anni di carcere un ecuadoregno di 30 anni per violenza sessuale. L'uomo, detenuto nel carcere dei Piccolini di Vigevano, avrebbe abusato ripetutamente del compagno di cella italiano, più minuto fisicamente e di indole meno aggressiva. La vicenda sarebbe proseguita per almeno tre settimane: oltre a soprusi e prepotenze, la vittima sarebbe stata violentata in più di una circostanza. Alle violenze avrebbe assistito anche un terzo detenuto, estraneo però ai fatti. Il caso, nelle scorse settimane, era finito in tribunale a Pavia. Il giudice ha ritenuto il 30enne colpevole delle accuse e lo ha condannato a tre anni di reclusione.