• Pavia:

Spacciatore inseguito dalla polizia lancia banconote mentre scappa sulla sua Jaguar, ma finisce in un campo

Rocambolesco inseguimento, concluso con un colpo di pistola sparato in aria dalla polizia, a Sant’Alessio con Vialone. Gli agenti della squadra volante stavano tenendo sotto controllo una zona di campagna da dove erano giunte segnalazioni di attività di spaccio, quando hanno visto una Jaguar sospetta. Il conducente ha accelerato per cercare di sfuggire alla pattuglia, e si è innescato l’inseguimento. L’autista, poi identificato in un 27enne marocchino, ha gettato dal finestrino un involucro, probabilmente della droga. Poi, a causa dell’eccessiva velocità, ha perso il controllo finendo in un campo e distruggendo l’auto. Sebbene fosse ferito, il sospetto è comunque riuscito a uscire dall’abitacolo attraverso il lunotto posteriore, continuando la fuga a piedi. Nella corsa, ha cominciato a gettare in aria banconote, nel vano tentativo di liberarsi delle prove della sua attività di spaccio. I poliziotti hanno anche sparato un paio di colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio, prima di riuscire a raggiungere e bloccare il 27enne. Il giovane è stato arrestato. Con sé, tra le banconote lanciate e quelle che gli erano rimaste in tasca, aveva 2.040 euro in contanti. Nell’auto, intestata a un prestanome di Milano risultato proprietario di diverse altre vetture, c’erano una busta contenente una sostanza bianca (probabilmente cocaina) e tre cellulari. Il materiale è stato posto sotto sequestro, il 27enne è stato portato in carcere in attesa del processo.