• Pavia:

Violentava la figliastra dodicenne da otto anni, arrestato

La Squadra Mobile di Pavia ha arrestato uno straniero di 34 anni residente in un comune del pavese, accusato di violenza sessuale nei confronti della figlia della sua compagna. L’uomo risultava perfettamente inserito nel contesto sociale e aveva una stabile attività lavorativa. Dentro le mura di casa, però, era un orco. Il tutto è emerso dopo il ricovero della figlia della compagna, che ha appena 12 anni. I medici del Policlinico San Matteo hanno trovato sul suo corpo segni inequivocabili di violenza sessuale e hanno avvisato la polizia. Dopo le medicazioni di rito, la piccola è stata sentita con tutte le cautele del caso. La dodicenne ha ricostruito tutto il suo incubo, che durava da quando aveva quattro anni, spiegando le continue violenze. Anche la madre avrebbe subito gravi maltrattamenti. L’uomo, nel frattempo, continuava a fare pressioni sulla madre e sul personale sanitario per comprendere il motivo per cui la ragazzina veniva trattenuta. A quel punto la procura ha deciso di intervenire, disponendo il fermo del 34enne. E’ già stato interrogato e ha fatto delle prime ammissioni. L’arresto è stato convalidato, al momento si trova al carcere di Torre del Gallo.