• Pavia:

Pavia, sgominata banda di giovani ladri: il capo è un 15enne

Giovani, anzi, giovanissimi, ma con un curriculum di tutto rispetto nel mondo del crimine. E' il profilo di due dei quattro minorenni arrestati nelle scorse ore dai carabinieri di Pavia, bloccati al termine di un lungo inseguimento tra Belgioioso e Linarolo. La notte dei quattro ladri, tra i quali c'era anche una ragazza di soli 15 anni, è iniziata con il furto di un'auto in corso Garibaldi, a Pavia. I ragazzi si sono poi diretti a Belgioioso dove hanno tentato di scavalcare la recinzione di un condominio, venendo però scoperti da un residente che ha subito chiamato le forze dell'ordine. I quattro sono quindi subito risaliti in auto, tentando la fuga: alla guida c'era un altro quindicenne, di origine ucraina, che nonostante non avesse ovviamente mai conseguito la patente, è riuscito a mettere in difficoltà i suoi inseguitori, con manovre pericolose e continui cambi di corsia. Alla fine la Volkswagen Polo dei giovani ladri è stata bloccata vicino a Linarolo. I militari hanno identificato tutti e quattro, scoprendo che due di loro erano incensurati, ma che gli altri (il 15enne ucraino e un 17enne italiano) avevano collezionato almeno una decina di denunce per furto, rapina, minacce, violenza e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Per tutti è scattata una nuova denuncia per il furto dell'auto e per resistenza a pubblico ufficiale.