• Pavia:

Pavia, investì un pedone senza prestare soccorso: denunciato giovane avvocato

L'incidente era avvenuto il 10 febbraio scorso, in corso Garibaldi a Pavia, poco prima di mezzanotte. Un'auto pirata aveva investito un meccanico 50enne, che stava lavorando su una macchina ferma, a bordo della strada. L'autista non si era fermato, ma anzi era fuggito, riuscendo a far perdere le proprie tracce: nessun testimone era riuscito a prendere la targa e le immagini delle telecamere di sorveglianza erano troppo sgranate. Gli agenti della polizia locale avevano però recuperato un pezzo dello specchietto dell'auto pirata e dopo aver effettuato controlli incrociati, sono riusciti a risalire al modello, una Hyundai I-20. A quel punto hanno contattato i rivenditori della zona, scoprendo che un cliente aveva chiesto uno specchietto nuovo dello stesso colore. E' così scattata la trappola che ha permesso, a una pattuglia in borghese, di identificare il responsabile: si tratta di un avvocato di 38 anni, residente a Pavia, ma che lavora a Milano. All'uomo verrà ora sospesa la patente e per lui è scattata anche una denuncia per omissione di soccorso: il meccanico investito ha riportato infatti ferite alle mani e alle gambe, con una prognosi superiore ai 30 giorni.