• Pavia:

Vigevano, piano lavori pubblici: altri due milioni per il cavalcavia Lamarmora

La giunta comunale di Vigevano ha approvato il piano dei lavori pubblici per i prossimi tre anni, e le cifre più consistenti riguardano ancora la sistemazione dei cavalcavia. 2,1 milioni di euro sono stati programmati per corso Lamarmora, in aggiunta a quanto già speso, e la cifra è stata divisa in due tranche: 600mila euro per il 2017, 1,5 milioni per il 2018, a dimostrazione che prima di tornare a vedere circolare le auto sul viadotto dell’ospedale bisognerà attendere ancora un bel po’. I 2,1 milioni di euro stanziati si riferiscono interamente alla campata Ovest, ossia a quella finora non interessata dai lavori. Poco più di un milione di euro servirà invece per il cavalcavia Togliatti, dalla scorsa estate vietato ai mezzi pesanti. Anche in questo caso l’intervento è programmato nell’arco di due anni, con la cifra più consistente prevista nel 2018. Non solo cavalcavia, comunque, dato che il piano strade si avvale di ulteriori 2,3 milioni di euro per il rifacimento di asfalti e marciapiedi. Riguardo agli altri interventi, continua a essere inserita nell’elenco delle priorità la rotonda tra corso Endine e strada Nuova, la cui realizzazione è stata più volte rinviata. Quasi mezzo milione di euro verrà investito per la sistemazione dei vialetti del cimitero, la prima tranche di interventi è prevista nell’anno in corso per un valore di 100mila euro. È calendarizzato per il 2017 anche l’opera di ristrutturazione di parte di palazzo Riberia, allo scopo di ricavarne degli spazi a beneficio dei servizi sociali. Si potrebbe quindi presto concretizzare il progetto dell’assessore Moreschi dedicato all’accoglienza delle madri vittime di violenza. Viene invece fatta slittare al 2019 la realizzazione del parcheggio del palasport, inizialmente previsto per l’anno appena trascorso.