• Pavia:

Pavia, contratta una prestazione sessuale e poi fugge con il televisore: arrestato

Aveva contrattato una prestazione sessuale con un ragazzo di origine albanese e lo aveva raggiunto nel suo appartamento, in zona città Giardino a Pavia. Al momento di pagare però, l'uomo -italiano e già noto alle forze dell'ordine- ha sfoderato un coltello e ha minacciato il giovane. La vittima è riuscita a fuggire dall'abitazione e a chiedere aiuto, mentre il cliente faceva razzia nell'appartamento, rubando diversi oggetti preziosi e addirittura un televisore. All'improvvisato rapinatore non è però andata bene: una pattuglia della Volante lo ha intercettato a poche centinaia di metri di distanza dal luogo del furto. Davanti agli agenti l'uomo ha provato a spiegare perchè stesse camminando a tarda notte con un televisore sotto braccio, senza ovviamente essere troppo convincente. I poliziotti lo hanno ammanettato e portato in Questura per gli accertamenti del caso. A quanto risulta da una prima ricostruzione, il rapinatore non voleva pagare la somma pattuita per la prestazione sessuale e se l'era presa con il ragazzo. Ora l'uomo, arrestato per rapina aggravata, rischia un processo penale e una pesante condanna.