• Pavia:

Ballottaggio bis a Voghera. E Torriani con chi sta?

Voghera, il due volte sindaco di centro destra Aurelio Torriani sarebbe in procinto di prendere le distanze dal candidato della sua area politica Carlo Barbieri al ballottaggio di domenica 29 gennaio. L’indiscrezione è trapelata nelle scorse ore. Torriani sarebbe pronto a ufficializzare la sua posizione “neutrale” e, c’è chi dice, neanche troppo velatamente a favore del candidato di centro sinistra Ghezzi.

D'altra parte, l’ex sindaco di centro destra (2000-2010) nel 2015 si era presentato alle elezioni con il supporto di liste civiche, Fratelli d’Italia e Lega Nord ed era andato al ballottaggio (poi dichiarato irregolare dal Tar dopo il ricorso di Ghezzi sul primo turno) proprio contro Carlo Barbieri, sostenuto da Forza Italia, Ncd, Udc e liste civiche. Aveva perso per 11 voti (Barbieri 50,04 – Torriani 49,96).

Nei mesi successivi aveva denunciato irregolarità nello svolgimento delle elezioni, parlando di “emergenza democratica” in città. Ma, a differenza di Lega Nord e Fratelli d’Italia, che hanno dichiarato il proprio appoggio a Barbieri mettendo nel cassetto le ruggini per ragioni di area politica, Torriani sarebbe pronto a dare il “liberi tutti”, suggerendo così ai propri elettori di votare secondo coscienza. La conferenza stampa potrebbe essere convocata all'inizio della prossima settimana.