• Pavia:

Pavia, commerciante dona centinaia di vestiti ai poveri

Una società da liquidare e un magazzino pieno zeppo di vestiti da sistemare. Ma Cesarino Frendi, per tutti Rino, commerciante a Pavia da settanta anni, non ne ha voluto sapere di svendite o saldi. Ecco allora l’idea: Facciamo una donazione, mi sono detto. Ho preferito regalare i vestiti ai poveri che ne hanno più bisogno” ha spiegato il signor Rino, creatore degli omonimi negozi di abbigliamento sportivo in Corso Garibaldi. “Non sono vestiti all’ultima moda ma posso assicurare che si tratta di capi di ottima qualità” ha quindi voluto specificare.

Due stanze di vestiti da donare ai più bisognosi che il Comune di Pavia ha provveduto a ritirare e che nei prossimi giorni distribuirà attraverso la Caritas e le altre realtà cittadine a contatto con poveri e senzatetto. Indumenti, principalmente invernali, anche se non mancano capi leggeri per le stagioni più calde.

Un gesto di grande solidarietà che il sindaco di Pavia Depaoli e l’Assessore alle Politiche Sociali Moggi hanno voluto sottolineare recandosi direttamente in negozio per ringraziare il signor Rino e la sua famiglia. Una donazione che non resterà però isolata. Nelle prossime settimane altri vestiti del magazzino verranno donati ai più bisognosi della città. “Preferisco fare del bene a Pavia – il pensiero del signor Rino – perché Pavia, come ho detto più volte, è la più bella città del mondo”.