• Pavia:

“Caso Trasporti”: resa dei conti al Mezzabarba

Il caso dei verbali mancanti sui tavoli del Tpl finirà in Commissione di Garanzia e a fornire spiegazioni saranno il Sindaco Depaoli e l’Assessore ai Trasporti del comune Lazzari. Il giorno non è stato ancora fissato ufficialmente ma la convocazione dovrebbe arrivare per lunedì 23 o mercoledì 25 gennaio. La risposta inviata da Piazza Italia nei giorni scorsi, del resto, non è piaciuta all’opposizione, promotrice di ben due richieste di accesso agli atti, sul finire del 2016. Replica commentata dal Presidente della Commissione di Garanzia Nicola Niutta ai nostri microfoni.

Il caso è quello del bando per la gestione del trasporto pubblico locale e, in particolare, del tavolo tecnico di preparazione alla stesura del documento. Tavolo a cui, come spiegato a più riprese, avrebbero dovuto partecipare sia il Comune di Pavia che la Provincia. Il giallo è nato, e si è alimentato nei mesi, a causa dell’assenza dei verbali di questi incontri. Se in comune non c’è traccia di alcun resoconto dei vertici tra i due enti, la risposta arrivata nei giorni scorsi alla provincia non ha di certo aiutato a fare luce sulla vicenda.

A fronte della richiesta di copia dei verbali da parte del consigliere dell’Ncd Niutta, ed in seconda istanza del collega di Forza Italia Bobbio Pallavicini, Piazza Italia ha infatti replicato con una lettera di una pagina in cui non si fa riferimento però ad alcun verbale. Poche e semplici le domande a cui la Commissione di Garanzia proverà a dare risposta: che tipo di mandato è stato dato al tavolo e quale report ne è scaturito. E poi, soprattutto, chi ha preso parte a questi incontri in rappresentanza dei due enti.