• Pavia:

Manda all’ospedale la compagna per le botte: arrestato a Villanterio

Pugni e schiaffi. Una, due, tre volte, poi ancora e ancora. Un pestaggio in piena regola, una ragazza di soli 20 anni in balìa del suo aguzzino che per l'ennesima volta ha il volto di una persona amata. Ancora un caso di violenza domestica, l'ennesimo in provincia di Pavia. La vittima è una giovane donna di Villanterio, finita in ospedale al termine di una lite con il compagno. Non è chiaro perchè la coppia avesse iniziato a litigare: a quanto sembra, non era la prima volta che i due avevano una discussione dai toni accesi. Ma quella di lunedì è sfociata purtroppo in un'aggressione violenta e a farne le spese è stata proprio la ragazza, colpita più volte. La 20enne, alla fine, è stata accompagnata al pronto soccorso dove i medici le hanno dato una prognosi di oltre 20 giorni per le botte ricevute. Il convivente, un 30enne, è stato invece arrestato dai carabinieri di Villanterio con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.