• Pavia:

Vigevano, la protesta dei maestri della scuola di musica Costa: “Lavoriamo senza contratto”

I docenti dell’Istituto Costa non ce la fanno più, e denunciano la loro situazione di assoluta precarietà con un comunicato a cui farà seguito un incontro pubblico fissato per sabato mattina all’Auditorium San Dionigi. La situazione della scuola di musica di proprietà del comune di Vigevano, così come viene descritta dagli insegnanti che ci lavorano, è semplicemente drammatica. I docenti riferiscono di aver iniziato l’anno scolastico senza avere un contratto, e fino ad adesso stanno lavorando in mancanza di una posizione lavorativa definita e soprattutto senza avere ancora percepito alcun compenso. Nel comunicato i maestri di musica spiegano che stanno proseguendo il loro lavoro per spirito di professionalità e per salvare il patrimonio costituito dai 138 anni di vita dell’Istituto. Nel contempo, però, hanno comunicato agli iscritti che non sono in grado di assicurare se l’anno scolastico si potrà concludere regolarmente. Quello che i docenti imputano al comune è soprattutto il silenzio sul futuro della scuola. “Pur avendo suggerito diverse opportunità di forme contrattuali – si legge nel comunicato - l’amministrazione lascia la situazione in stallo senza assumersi la dovuta responsabilità della conversione dei contratti in tempo determinato o collaborazioni come previsto dal job act”. Sempre secondo quanto riferiscono i docenti, la proposta che sarebbe stata loro fatta dal comune consisteva nel pagamento con voucher a partire da gennaio. Una forma che i maestri di musica definiscono inadatta e inaccettabile.