• Pavia:

Approvata la “legge anti-pirolisi” dal Consiglio Regionale

È arrivata in serata l’approvazione in consiglio regionale della cosiddetta legge anti-pirolisi in Oltrepò. L’assemblea con 38 voti favorevoli, 15 contrari e 8 astenuti, ha fatto passare l’emendamento proposto dalla maggioranza con cui si vieta la costruzione di impianti per il trattamento rifiuti in aree protette, compreso quindi il corridoio ecologico dello Staffora. La norma, che è finita nella nuova legge sui parchi, è retroattiva, e ha perciò valore anche per le richieste di autorizzazione presentate in passato, come appunto quella della società energetica Tire relativa al caso di Retorbido. Un aspetto che era stato fortemente contestato da Confindustria, e per il quale è lecito aspettarsi un ricorso da parte della società proponente. La battaglia di sindaci e comitati, quindi, non è ancora conclusa: con la nuova legge il progetto pirolisi in Oltrepò Pavese non è più possibile, ma ora si dovrà appurare se il provvedimento è da considerare pienamente legittimo.