• Pavia:

Investimento di Elena Madama, 15 anni a Radion Suvac

15 anni di carcere per Radion Suvac, il 27enne moldavo accusato di aver investito e trascinato lungo tutta Strada Nuova la giovane consigliera del Pd Elena Madama nel novembre del 2014. Questa la decisione dei giudici del tribunale di Pavia che nella serata di giovedì hanno emesso la sentenza di primo grado nei suoi confronti.
Suvac era accusato di tentato omicidio, rapina e ricettazione. Oltre alla pena detentiva, il giudice ha stabilito il versamento di una provvisionale da 100mila euro nei confronti delle parti civili, la vittima e l’ex Asl di Pavia, mentre il risarcimento totale sarà stabilito in sede civile. Per il 27enne il pubblico ministero aveva chiesto diciotto anni di reclusione nel corso della sua requisitoria. Durante l'ultima udienza era prevista l'audizione di un testimone della difesa, un vecchio conoscente di Suvac, che è stato però rimandato in Moldavia: su di lui pendeva infatti un provvedimento di espulsione dall'Italia. Il processo si è chiuso dunque nella tarda serata di giovedì: dopo la camera di consiglio il collegio giudicante ha emesso la sentenza a 15 anni. Gli avvocati difensori di Suvac hanno annunciato che con tutta probabilità faranno ricorso in appello. In attesa del secondo grado, il ragazzo rimarrà in carcere a Torre del Gallo, dove si trova dal maggio del 2015.