• Pavia:

Violenza sessuale su minore, arrestato maestro di musica pavese

Un maestro di musica di 41 anni della provincia di Pavia è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale contro minore. Secondo le indagini della polizia locale di Milano avrebbe dapprima molestato una undicenne, e poi l’avrebbe ricattata per fare il bagno nella vasca insieme. Il tutto era iniziato quando i genitori della vittima si erano trasferiti diventando vicini di casa del 41enne. I rapporti si erano consolidati, tanto che il maestro di musica aveva le chiavi dell’abitazione e in alcuni casi gli veniva affidata la piccola. Nessuno inizialmente sospettava di nulla, ma a un certo punto il 41enne pavese aveva cominciato a chiedere baci e carezze intime all’undicenne, fino ad arrivare al ricatto per condividere la vasca da bagno. La bambina a un certo punto ha raccontato tutto ai compagni di classe, che hanno avvisato la maestra. Questa ha chiamato i genitori, ma nel frattempo la vittima era tornata a casa e aveva già deciso di informarli di quanto stava accadendo. Il compagno della madre lavora al comando di polizia locale di Milano, e ha subito fatto scattare le indagini con l’aiuto dei colleghi. Si è così arrivati all’arresto del 41enne, nella cui casa sono state trovate immagini pedopornografiche. L’accusa di detenzione di tale materiale si aggiunge a quella di violenza sessuale su minore.