• Pavia:

Tumore rarissimo al polmone, al San Matteo salvata una mamma grazie a una tecnica innovativa

A Pavia una donna di 44 anni, madre di tre bambini, è stata salvata in extremis grazie ad un delicato intervento chirurgico portato a termine da un'equipe di specialisti del policlinico San Matteo. La signora soffriva di un sarcoma primario dell'arteria polmonare, un tumore rarissimo e molto difficile da individuare, che impedisce il passaggio di sangue verso i polmoni, impedendo al paziente di respirare. La 44enne è stata trasferita nelle scorse ore dal Policlinico di Milano al san Matteo, centro di riferimento nazionale per la cura dell’ipertensione polmonare cronica tromboembolica. Il sangue arrivava al cuore della donna da un’arteria polmonare solo grazie a una fessura di due millimetri e dopo aver visto i suoi esami il cardiochirurgo Andrea Maria D'Armini, con il radiologo Roberto Dore e l'oncologo Paolo Pedrazzoli, ha deciso di sottoporla ad un intervento d'urgenza durato 9 ore. Questo tipo di operazione, detta endoarteriectomia polmonare, è in aumento: dal 2008 ne sono state eseguite 20 solo a Pavia, e sono già 4 quelle portate a termine nel 2016. La donna è ora fuori pericolo: dopo l'intervento è stata trasferita a Montescano per la riabilitazione, poi dovrà sottoporsi alla terapia oncologica.