• Pavia:

Mortara, rapina al Penny Market: caso risolto in pochi minuti dai carabinieri

Si è presentato vero le sei del pomeriggio, con il volto coperto da un foulard e armato di coltello, al Penny Market di via Lomellina a Mortara. Dopo aver minacciato la cassiera, di fronte a diversi clienti, l’ha strattonata facendola rovinare a terra e poi ha arraffato tutto quello che ha trovato nel registratore di cassa. 500 euro in contanti, come si è avuto poi modo di appurare, con i quali è scappato a piedi. Dal supermercato, però, è partita immediatamente una chiamata al 112 e una pattuglia dei carabinieri si è subito messa sulle sue tracce. Passando in via Parini, i militari hanno notato una banconota da 10 euro giusto all’entrata di un condominio. Hanno così deciso di ispezionare i garage, trovando il rapinatore che lì si era nascosto. L’uomo ha tentato di fuggire, ma è stato rapidamente arrestato. Si tratta di un 37enne di Canosa di Puglia, ma domiciliato a Mortara, con precedenti di polizia. All’interno del garage dove aveva cercato di nascondersi i carabinieri hanno trovato il coltello con cui aveva minacciato la cassiera. Quest’ultima, una 21enne di Parona, sta bene e non ha riportato ferite nella colluttazione. Il bottino era conservato in un appartamento dello stesso condominio di via Parini, di proprietà della madre dell’arrestato. Il denaro è stato restituito alla direzione del supermercato, mentre il 37enne è stato portato in carcere a Pavia: dovrà rispondere del reato di rapina.