• Pavia:

Lavoro, torna a salire il numero degli occupati in Provincia di Pavia

Un saldo positivo di 839 posti e 2500 occupati recuperati in dodici mesi: per la prima volta negli ultimi cinque anni, in provincia di Pavia il numero degli avviamenti supera quello delle cessazioni, secondo il report condotto dall’amministrazione di piazza Italia sul mercato del lavoro del nostro territorio. Un dato in decisa controtendenza se si guarda al 2014, chiuso con meno 1600 posti, al 2013 con meno 2700 e al 2012 con meno 1400. In pratica, nel giro di un anno, la provincia di Pavia ha recuperato 2400 occupati.

I dati raccolti al 31 dicembre del 2105 dicono inoltre che il numero dei disoccupati è calato, rispetto allo stesso periodo del 2014, del 6,6%. Crescono dunque i posti di lavoro e migliora anche la qualità dei contratti: quelli a tempo indeterminato fanno segnare un più 43% rispetto ad un anno fa.

 

La quota maggiore di disoccupati, il 38%, è presente nel pavese, seguita da Lomellina, 36%, e Oltrepò, 26%.

Ma se il trend, a livello di domanda di lavoro, si è riattivato, non si può dire la stessa cosa analizzando i singoli settori produttivi. Il saldo positivo riguarda infatti agricoltura e terziario mentre industria e settore edile, nonostante una lieve ripresa, presentano ancora saldi negativi.