• Pavia:

Extracomunitari non in regola lavoravano nelle case di riposo di Varzi e Menconico

Blitz nelle case di riposo dell’alta valle staffora e scattano quasi 70mila euro di sanzioni amministrative e denunce penali: tra gli addetti di alcune strutture ci sarebbero stati anche lavoratori extracomunitari con il visto scaduto. I controlli hanno riguardato residenze assistenziali di Varzi e Menconico e sono stati eseguiti dai carabinieri della stazione di Varzi, dai Nas di Cremona e dall’ispettorato del Lavoro di Pavia. Le contestazioni emerse finora riguardano le norme in materia di “sfruttamento di manovalanza clandestina e favoreggiamento della permanenza sul territorio nazionale”, ma le sanzioni sarebbero scattate anche per violazioni alla “sicurezza sul posto di lavoro” e in materia di “vigilanza sanitaria”. Per quanto riguarda i lavoratori con il permesso di soggiorno scaduto, sarebbero provenienti da paesi al di fuori dell’area Schengen e sono stati segnalati alla Questura per la regolarizzazione.