• Pavia:

Cerca di rivendere all’amico il giubbotto che gli ha rubato: denunciato

Aveva rubato un giubbotto a un amico, tentando poi di rivenderglielo per 80 euro, ma è stato fermato dalla polizia ferroviaria. E’ accaduto a Voghera. Un 21enne italiano lo scorso dicembre si era appropriato con una scusa del giaccone, del valore di 400 euro, e non lo aveva più restituito nonostante i ripetuti solleciti da parte dell’amico. Negli scorsi giorni il ladro aveva proposto alla vittima di acquistare un giubbotto identico a quello sottratto per un costo di 80 euro. Il giovane derubato, però, ha chiamato la polizia. All’appuntamento per lo scambio, in stazione a Voghera, i poliziotti si sono confusi fra i passeggeri, riuscendo a cogliere il ladro sul fatto mentre rivendeva il giubbotto. Da ulteriori accertamenti si è accertato che si trattava proprio del capo rubato. Il 21enne è stato denunciato per appropriazione indebita e la refurtiva è stata restituita.