• Pavia:

Dopo le piogge si alza di un metro il livello del Po

La pioggia in pianura e la neve in montagna è una manna contro la siccità. A dichiararlo è la Coldiretti, che festeggia l’ondata di perturbazioni che sta attraversando la penisola e che interesserà anche il nostro territorio ancora per la giornata di oggi. L’ultimo monitoraggio effettuato al ponte della Becca dice che il livello del fiume Po è cresciuto di un metro dopo le piogge degli ultimi giorni. Una buona notizia, ma che però non basta a rimettere in piedi la situazione che si è creata dopo il dicembre meno piovoso degli ultimi due secoli. I laghi lombardi sono su livelli tipicamente estivi, e le conseguenze stanno ricadendo sui fiumi. Per il prossimo futuro sarà decisiva non solo la quantità delle precipitazioni, ma anche la modalità: a causa del terreno arido, infatti, occorreranno piogge di intensità moderata per permettere un corretto assorbimento.