• Pavia:

Droga per un milione di euro sequestrata dai carabinieri di Vigevano a Rozzano

I carabinieri della compagnia di Vigevano hanno sequestrato droga per un valore di un milione di euro a una coppia di Rozzano. Lei, casalinga di 28 anni, lui barista pregiudicato di un anno più giovane, ufficialmente residente a Vellezzo Bellini. I due sono stati arrestati con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Avevano 150 chilogrammi fra cocaina e hashish, che gestivano nelle piazze dello spaccio fra le province di Pavia e Milano. A loro i carabinieri sono arrivati seguendo voci insistenti relative a una partita di cocaina pura che sarebbe arrivata dalla Spagna. I militari sono quindi giunti all’appartamento della coppia in via Curiel a Rozzano. L’uomo, alla vista delle divise, ha cominciato a gettare dalla finestra delle bustine di cocaina, nel disperato tentativo di liberarsi del corpo del reato. In casa c’erano vari panetti di coca purissima: sulla confezione era indicato “Barcellona”, probabile provenienza della droga, che in origine sarebbe stata prodotta in Perù. Altri panetti erano conservati in un garage. La 28enne, durante la perquisizione, era però riuscita a nascondere negli slip le chiavi di un altro box. Quando i carabinieri l’hanno aperto, hanno trovato tutto il resto della droga. Lo stupefacente contenuto in questo secondo box a quanto pare arrivava dal Marocco. La particolarità era che i panetti erano marchiati con un cavallino rampante del tutto simile a quello della Ferrari, ancora non è chiaro il perché. Dalla perquisizione dei locali è inoltre spuntata una moto Yamaha Frazer che era stata rubata a Milano. La coppia è stata condotta in carcere a San Vittore.