• Pavia:

Mons. Corrado Sanguineti è il nuovo Vescovo di Pavia

Nato a Milano 51 anni fa, Corrado Sanguineti ha trascorso praticamente tutta la sua vita a Chiavari, dove è attualmente il parroco della Cattedrale dedicata a “Nostra Signora dall’Orto”. Di madre milanese, il nuovo vescovo di Pavia si considera però ligure a tutti gli effetti: “Sono un semplice prete – ha scritto in un messaggio ai fedeli della diocesi – e provengo dalla terra ligure, dove magari anche alcuni tra voi passano tempi di vacanze e intrattengono relazioni e amicizie”. Monsignor Sanguineti si è definito sorpreso dalla nomina decisa da Papa Francesco che lo pone alla guida della Curia pavese, e si è detto convinto che la medesima sorpresa abbia colto anche i fedeli del nostro territorio. Ordinato sacerdote nel 1988, monsignor Sanguineti è un biblista e ricopre l’incarico di direttore dell’istituto superiore di scienze religiose “Mater Ecclesiae”. È anche pro vicario generale della Diocesi di Chiavari. Nel suo messaggio ai fedeli ha sottolineato come la sua vita lo abbia portato quasi sempre a fare il parroco in piccole comunità, e di voler portare questa esperienza anche nell’assunzione del ruolo di Vescovo: incontrando le persone direttamente, a cominciare dai sacerdoti. Il vescovo eletto pone quindi l’accento sull’ormai imminente inizio del Giubileo della Misericordia e sulle caratteristiche della comunità di Pavia, segnata fortemente dalla presenza di istituzioni quali l’università e il policlinico. Monsignor Sanguineti non manca naturalmente di ringraziare il suo predecessore, Giovanni Giudici, e chiedendo ai fedeli di accompagnarlo nella preghiera, invoca la protezione dei santi Agostino, Siro e Riccardo. Nel suo messaggio, inoltre, un pensiero va anche ai credenti di altre religioni e ai non credenti, per cui fa riferimento a spazi di incontro. Nelle prossime settimane monsignor Sanguineti verrà ordinato vescovo: dopo la cerimonia avverrà anche l’ingresso ufficiale nella Diocesi di Pavia.