• Pavia:

Pompe funebri utilizzavano portantini senza pagare contributi e assicurazione

Ufficialmente costituivano una normale impresa di pompe funebri, ma in realtà avevano messo in piedi una vera proprio agenzia interinale di portantini, attiva in varie zone d’Italia tra cui la provincia di Pavia. Due impresari funebri di Biella sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza, mentre altri 78 imprenditori del medesimo settore sono indagati per aver utilizzato il personale fornito dall’agenzia irregolare. I denunciati fornivano i portantini alle varie imprese funebri committenti, senza nessuna autorizzazione e utilizzando illecitamente un regime che li svincolava da obblighi previdenziali e assicurativi. Circa un centinaio i portantini che venivano di fatto “affittati” illecitamente.