• Pavia:

Mortara, spara colpo di fucile in aria durante una lite in famiglia

Non era probabilmente la prima volta che in casa si litigava, ma in questo caso la situazione era davvero sfuggita di mano. La scena è quella di un’abitazione alla periferia di Mortara. Il capofamiglia, un uomo di 64 anni, avrebbe perso le staffe al culmine di una lite con moglie e figlio sulla gestione dell’azienda che insieme conducono. Al culmine dell’ira avrebbe imbracciato un fucile da caccia e sparato un colpo in aria. Nessuno per fortuna è rimasto ferito, ma lo sparo non è servito a calmare il 64enne, che è fuggito di casa cominciando a vagare per le campagne. È stato a quel punto che moglie e figlio hanno deciso di chiamare i carabinieri, se non altro per rintracciare l’uomo che nel frattempo aveva fatto perdere le proprie tracce. I militari lo hanno ritrovato dopo una lunga ricerca, e hanno cercato di convincerlo a sottoporsi a un trattamento sanitario obbligatorio. L’uomo si è opposto, ma alla fine è stato ricoverato presso l’ospedale di Vigevano.