• Pavia:

Asm Pavia, sospeso il direttore generale Tedesi

Una nuova, pesante, indiscrezione sul maxi scandalo che sta investendo Asm Pavia. Secondo voci confermate, nelle scorse ore, il direttore generale dell’azienda Claudio Tedesi sarebbe stato sospeso dal suo incarico. La notizia, filtrata lapidaria dai corridoi di via Donegani, conferma che la decisione è stata adottata nella serata di ieri. Resta tuttavia col punto di domanda, al momento, la motivazione che ha accompagnato il provvedimento del cda guidato da Duccio Bianchi. Quel che è certo è che si sta tingendo sempre più di giallo il mistero sul milione e 800mila euro sparito dalle casse di Asm e finito, prima della chiusura del conto, in una piccola banca in provincia di Piacenza. Chi ha aperto quel conto corrente? Che fine hanno fatto i soldi? Domande a cui oggi si aggiunge l’interrogativo sulla sospensione del direttore generale. Era stato lo stesso Tedesi a presentare l’esposto in procura a nome di Asm lo scorso 6 ottobre. Una scelta obbligata visto che dopo la risoluzione del rapporto con il contabile Pietro Antoniazzi del 21 settembre, altro punto oscuro della vicenda, Tedesi lo aveva sostituito nella gestione finanziaria dell’azienda. Almeno fino alla sospensione di ieri. Un nuovo tassello in questo intricato caso.