• Pavia:

Vigevano, minorenne molestata al parco Parri in cambio di una sigaretta

Molestata e palpeggiata in pieno giorno, all’interno del parco Parri, da un signore che conosceva. Vittima una minorenne di Vigevano, la cui colpa è stata chiedere una sigaretta alla persona sbagliata. I fatti risalgono al luglio scorso, ma la polizia locale è riuscita a ricostruire la vicenda solo nelle ultime ore, grazie all’aiuto di un testimone.  A quanto pare la ragazzina avrebbe chiesto una sigaretta ad un conoscente, molto più grande di lei: l’uomo che ha 55 anni, le avrebbe proposto di comprargliene un pacchetto intero se lei gli avesse permesso di palparle il seno. La giovane ha accettato e i due si sono appartati dietro ad un cespuglio.  Ma dopo pochi minuti dopo la ragazza, per la vergogna, si è allontanata, anche perché lui avrebbe chiesto più tempo e più intimità con lei. L’intero episodio è rimasto segreto fino ad alcuni giorni fa, quando il testimone  ha confessato alla polizia di avere visto la giovane appartarsi con l’uomo. Gli agenti, compiuti gli accertamenti e le indagini necessarie, sono riusciti a risalire all’identità del 55enne, incensurato e residente in città. A suo carico è scattata anche una perquisizione domiciliare, per accertare l’eventuale detenzione di materiale pedopornografico, che è però risultata negativa. L’uomo è stato comunque denunciato a piede libero alla procura della Repubblica di Milano (competente per questi tipi di reato) con l’accusa di prostituzione minorile. Il 55enne ha anche ammesso le proprie responsabilità, giustificando, il tutto come un momento di superficialità: non è escluso che l’uomo possa venire rinviato a giudizio ed affrontare quindi un processo penale.