• Pavia:

Chiusura ufficio poste a Fossarmato, si tenta la strada del ricorso

Ancora pochi giorni e l’ufficio postale di Fossarmato sarà definitivamente chiuso. Per il prossimo 7 settembre è infatti fissato il termine delle attività dello sportello situato nella periferia est della città. Un servizio ritenuto indispensabile dai cittadini che hanno protestato a più riprese contro la decisione di Poste italiane. Il piano di razionalizzazione portato avanti dall’azienda non convince nemmeno il comune di Pavia. Per questo motivo, fa sapere l’assessore  con deleghe a lavori pubblici e quartieri Fabio Castagna, l’amministrazione del Mezzabarba ha deciso di provare l’ultima carta per scongiurare la chiusura presentando ricorso così come già fatto da altri comuni.

Ma il piano di razionalizzazione portato avanti da Poste Italiane, e che tanto ha fatto discutere negli ultimi mesi, non riguarderà il solo presidio di Fossarmato. Anche quello di Lambrinia, frazione di Chignolo sarà smantellato. A Zinasco, invece, dopo alcune proteste dei cittadini, dalla chiusura totale si passerà ad un’apertura a giorni alterni. Stessa misura riguarderò un’altra ventina di comuni sparsi in provincia di Pavia.