• Pavia:

Cilavegna, tentano di far saltare la cassa del “Gulliver”

Un colpo andato a male quello tentato la scorsa notte da una banda di ladri al supermercato Gulliver di Cilavegna. L'intento era quello di far saltare la cassa continua e di scappare con il denaro, ma i malviventi si sono fermati a metà. Con delle bombole di gas acetilene erano infatti riusciti a generare un'esplosione, ma non avevano considerato che le porte da sfondare erano due: la prima è subito saltata, per la seconda ci sarebbe voluto un altro botto. Il gas, però, era finito, e il furto non è andato a termine. Nel frattempo qualcuno, allarmato dal forte rumore generato dall'esplosione, aveva chiamato i carabinieri, che immediatamente sono giunti sul posto. La banda, formata da tre persone, alla vista dei militari ha deciso di darsi alla fuga, scappando a bordo di una vettura di colore scuro in direzione di Mortara. La gazzella dei carabinieri si è quindi lanciata all'inseguimento, durato circa un chilometro, con l'auto dei ladri che sfrecciava a forte velocità fra strette strade di campagna. I malviventi sono riusciti a far perdere le proprie tracce, e i militari sono dunque tornati al supermercato per raccogliere elementi utili a iniziare le indagini. All'ingresso, danneggiato dall'esplosione, erano rimaste due bombole contenenti residui di gas ossigeno e acetilene, unitamente a un tubo di gomma.