• Pavia:

Pavia, una nuova installazione per la Torre Civica?

Il fattaccio risale a una ventina di giorni fa. L'installazione inaugurata a 25 anni dal crollo della Torre Civica in piazza Duomo viene presa a sassate, il bilancio parla di una vetrata rotta e di danni per diverse migliaia di euro. Solo pochi giorni dopo si risale all'identità dei vandali, due bambini di appena cinque e sei anni, ripresi dalle telecamere di sorveglianza. Dopo l'indignazione e le polemiche, anche su internet, è arrivato il momento delle riparazioni, o forse, delle riflessioni. Sì perché la vasca che doveva rappresentare una proiezione virtuale della Torre fatta di riflessi, acqua e specchi, è costata 100 mila euro. Una cifra elevata per un progetto innovativo che va ora sistemato: toccherà al comune farsi carico delle spese di riparazione e chiedere poi un risarcimento ai genitori dei piccoli vandali, ma come spiega l'assessore ai lavori pubblici Castagna la giunta sta anche facendo le dovute valutazioni sull'opera stessa. I lavori di mantenimento e di riparazione sono molto alti, spiega Castagna, e in un momento di spending review anche poche migliaia di euro contano per i bilanci comunali. E allora non è detto che in futuro la torre civica possa cambiare volto, o meglio, cambiare installazione. Solo un'idea per il momento, sulla quale però la giunta dovrà riflettere. Nelle prossime settimane, intanto, verranno effettuati i lavori di pulizia sui resti della struttura, via dunque erbacce e vetri rotti; in attesa di capire poi quale sarà il destino della vasca-monumento inaugurata appena 5 mesi fa.