• Pavia:

Pena ridotta per l’assassino di Montecalvo Versiggia

La corte d'Appello di Milano ha riformato la sentenza di primo grado per Constantin Scarlat, il 33enne di origini romene condannato all'ergastolo per aver ucciso la 76enne Alma Pecorara a Montecalvo Versiggia nell'aprile del 2013. Scarlat, al quale sono state riconosciute le circostanze attenuanti, è stato condannato dunque a 24 anni di carcere. L'uomo, che viveva in affitto in una delle abitazioni della vittima, era stato arrestato dai carabinieri poco tempo dopo il delitto.