• Pavia:

Madre e figlio stendono marijuana ai fili del bucato: scoperti dai carabinieri

E' stata vista appendere delle foglie di marijuana ai fili del bucato insieme al figlio minorenne: una 49enne originaria di Cagliari ma residente a Castelnovetto è stata denunciata dai carabinieri che l'avevano sorpresa in questa singolare attività. I fili del bucato erano lo strumento più pratico per far essiccare le foglie ricavate da ben 70 piante di marijuana che madre e figlio coltivavano in un cascinale. Lo stupefacente, secondo quanto risultato dalle indagini, veniva poi rivenduto a clienti della zona, in particolare coetanei e compagni di scuola del ragazzo. Singolare la giustificazione data dalla madre ai carabinieri: "Con tutti i drogati che ci sono in giro - avrebbe affermato - mi spiegate che male sto facendo? E’ un’occasione per loro, così evitano di andare a comprare la droga chissà dove, e per mio figlio, che con la speranza nulla di un lavoro, almeno fa un po’ di soldini". Parole che naturalmente non sono servite a evitarle la denuncia.