• Pavia:

Lombardia, aumento record della povertà

La Lombardia è la regione italiana che nell'ultimo biennio ha visto aumentare maggiormente la quota di povertà. A rivelarlo è il Corriere della Sera, citando un rapporto riservato dell'Istituto Regionale di Ricerca. Il numero di poveri, intendendo con questo termine coloro i quali non hanno il necessario per vivere, è raddoppiato fra il 2012 e il 2013, arrivando a quota 260mila. L'aumento della povertà in Lombardia in questo periodo è stato pari al quadruplo della media italiana. Aumento fuori scala anche per la povertà relativa, ossia per quanti hanno una capacità di spesa inferiore alla media nazionale: anche qui la Lombardia fa registrare numeri da record: si parla di 283mila famiglie, con un aumento biennale del 52% a fronte di un trend nazionale che si ferma invece al 13%.